Novembre 2017 I – Abbiamo bisogno di te

Lo scopo della nostra vita è aiutare sempre più bambini

Oggi sappiamo come fare

Il nostro sogno nel cassetto è ristrutturare un vecchio cascinale nel comune di Orentano (PI). E’ stato comprato grazie ad un’eredità, per trasformarlo in una casa per i bambini e ragazzi più difficili, quelli con più ferite, quelli che nessuno vuole.

La scelta del luogo è legata al desiderio di costituire una cooperativa di giardinaggio per dare lavoro ed uno scopo di vita a questi ragazzi, anche oltre i diciotto anni.

Il costo è di 500.000,oo euro

Una vostra donazione, un lascito testamentario, la firma per il cinque per mille, oppure un prestito senza interessi per cinque anni attraverso una banca che faccia da garante.

Ogni volta che squilla il telefono spero sempre sia un notaio che mi dice: “Venga in ufficio da me perché devo comunicarle una grossa donazione da parte di un mio cliente”. Non si tratta di manie di grandezza ma di una grossa dose di speranza. Perché quella telefonata ci permetterebbe di togliere dalla strada diversi bambini, ed impedire loro di essere adulti capaci di usare violenza sui propri figli.

Abbiamo fatto tantissimo per molti bimbi..

Aiutateci a fare ancora di più per i troppi figli della strada ai quali è stata rubata l’infanzia.

Da anni cerchiamo di portare avanti progetti a favore dei ragazzi.
Non sempre i nostri sogni si realizzano, non sempre il risultato è quello che avevamo pensato. Ma è il bello della diretta.

Le papere, gli errori, la strada a fondo chiuso che ci obbliga a fare qualche passo indietro per poi ricominciare fanno parte della vita, del nostro cammino, della passione con la quale ci immergiamo in ogni situazione.
Piccoli progetti pensati, organizzati in poche ore e realizzati il giorno dopo, ed altri invece studiati e portati avanti in qualche mese.

Tanti di questi sono giunti al successo in trent’anni della nostra vita.
E poi ci sono i progetti grandi, i sogni nel cassetto. Fra questi “Casa Zizzi”, una struttura a Livorno di 2500 mq su nostro terreno, con due Case Famiglia. Una per dodici bambini e ragazzi 0/18 anni ed un’altra per quattro ragazzi 18/21 anni, un centro diurno per 25 ragazzi, palestra, teatri, locali per uffici.. Il fine è promuovere l’affido e per attività di sostentamento come mercatino e mostre fotografiche o altro.

Non abbiamo mai fatto il passo più lungo della gamba. Abbiamo saputo aspettare con pazienza e cercare ogni strada per realizzare ciò che avevamo in mente.
Ed è così che settecento bambini hanno ricevuto cure, accudimento ed amore, ed altre centinaia lo stanno aspettando.

Oggi abbiamo bisogno di voi

Privatevi di qualcosa a favore di chi non ha mai avuto niente dalla vita, neppure una carezza

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Per Contribuire

Add Comment