Chi siamo

Associazione Amici della Zizzi

L’Associazione Amici della Zizzi nasce nel 1987 per volere di Riccardo Ripoli, in memoria della madre Anna Sofia detta “Zizzi”. Insieme a Roberta Filice, Riccardo aveva iniziato, l’anno precedente, a dare ripetizioni privatamente a bambini con disagio ma da subito nasce l’esigenza di fare qualcosa di più, accogliendoli con amore e sopperendo alle loro più importanti necessità.

La mission dell’Associazione è declinabile nelle seguenti finalità:

  • Soddisfare i bisogni primari del Bambino, dalla salute all’istruzione, in un ambiente sano e protetto.
  • Prevenire il disagio, dalle forme più lievi a quelle più estreme di rischio di devianza e criminalità, soprattutto per aiutare i Minori a scegliersi il proprio futuro, favorendo così l’orientamento al lavoro e ad una vita sana.
  • Promuovere la cultura dell’affidamento familiare, attraverso l’organizzazione di iniziative volte a informare l’opinione pubblica.
  • Fornire assistenza materiale e psicologica alle famiglie affidatarie e potenziali tali.

Consiglio di amministrazione

Riccardo Ripoli – Presidente
Roberta Filice – Consigliere
Antonio Grasso – Consigliere

Ufficio Marketing

Claudia Sardi
Giulia Santucci
Ilaria Piras

Casa famiglia “Millecolori”

Riccardo Ripoli – Responsabile
Carmela De Crescenzo – Educatrice
Barbara Berlincioni – Psicologa
Alessia Bonasera – Assistente Sociale

Diurno

Roberta Filice
Carmela De Crescenzo
Barbara Berlincioni – Psicologa
Tanti volontari

Storia

Anna Sofia, detta “Zizzi”, una bella persona molto conosciuta e stimata a Livorno come professoressa di stenografia, morì per un tumore all’età di 47 anni. Il figlio Riccardo, dopo un periodo di profondo dolore, iniziò a dedicare la propria vita, insieme a Roberta, ai tanti bambini a rischio della città.  Nacquero così gli Amici della Zizzi.
L’allora Circoscrizione 7 della città di Livorno concesse l’uso dei locali di Via Piemonte, sede storica dell’Associazione dove ogni giorno tantissimi bambini venivano seguiti nei compiti scolastici e nel gioco.
Con grande sacrificio venne stipulato il compromesso per l’acquisto di una casa in campagna a cinquanta chilometri da Livorno dove passare i fine settimana ed il periodo estivo, cui seguì anni dopo l’acquisto di una casa più grande e con più terreno. Nel frattempo vennero condonate le strutture di Via Piemonte che in seguito furono vendute all’Associazione Amici della Zizzi dalla famiglia Fremura.

Serena, una volontaria dell’Associazione, offrì per tre anni una casa che aveva ereditato per ospitare in maniera residenziale dei bambini, e da quel momento molti cominciarono ad essere accolti in affidamento. Nel frattempo morì anche il nonno di Riccardo e venne organizzata un’asta con quadri di valore che permisero l’acquisto di una casa ove accogliere altri bambini in affido.

L’Associazione cominciava a farsi conoscere ed apprezzare, tanto che l’On. Luciano Violante, allora Presidente della Camera volle conoscere i fondatori, per poi venire successivamente a Livorno per far visita ai ragazzi. Nacque così una bella amicizia.

Fu in quegli anni che venne alla luce un portale dedicato esclusivamente all’Affido per dare consigli sul come poter accogliere un bambino denominato: SOS-Affido.

 

Oltre 850 bambini accuditi, di cui 57 in affidamento

Chi siamo

Ci occupiamo di accoglienza nei confronti dei minori a rischio, promuoviamo la cultura dell’Affido affinché sempre più bambini possano essere aiutati.

Affido

È un intervento temporaneo di aiuto e sostegno a un minore proveniente da una famiglia che al momento non è in grado di occuparsi delle sue necessità.

Cosa facciamo

Accogliamo presso le nostre strutture ragazzi in difficoltà segnalati da servizi sociali, tribunali e dalle famiglie stesse e facciamo prevenzione con il nostro diurno.

Sostienici

Insieme a te, possiamo raccontare decine di storie di ragazzi che ce l'hanno fatta e aiutare altri giovani, insieme possiamo garantire loro una vita serena.

Richiedi informazioni

Risponderemo il prima possibile

Share This