Adoro fare le sorprese ai miei Bimbi.
Adoro vedere le loro facce attonite dinanzi alla scoperta di ciò che andiamo a fare.
Adoro ascoltare le loro supposizioni.
Adoro vederli felici perché la loro gioia, è la mia gioia.
3 – 4 – 5 e 6 maggio 2024, date che ci porteremo per sempre nel cuore, giorni in cui siamo stati accolti, coccolati, amati, viziati, grandi e piccoli, adulti e Bambini.
Ombretta ha dato il via, come fece Silvia tanti anni fa a Lipari, e dal nulla si è creata una cosa bellissima, così grande da non riuscire a fare tutto quello che veniva proposto dalla gente del luogo, tanto da far dire in più occasioni “la prossima volta”.
Isola d’Elba a due ore da casa nostra, due ore per raggiungere uno dei luoghi più belli e suggestivi d’Italia e del mondo.
Grazie Ombretta per questo tuo desiderio di accoglierci per donarci un periodo pieno di gioia e spensieratezza.
Grazie Autorità Portuale e grazie all’Armatore della Moby, il quale è stato ben felice di ospitare Bambini e automezzi a bordo dei suoi traghetti.
Grazie Tommaso e Barbara che hanno messo a disposizione la loro “Residenza Belvedere” a Capo Bianco, dandoci la disponibilità di tre appartamenti bellissimi con vista mozzafiato, incastonati in un parco meraviglioso con tutte le piante tipiche dell’Isola d’Elba.
Grazie Arturo che con squisita dolcezza hai fatto innamorare i nostri Bambini tanto da pregarti di non andare via la domenica, prode autista per i nostri spostamenti, aggancio con tante altre realtà.
Grazie ancora a Tommaso per la sua delicatezza, le sue premure, il suo farsi in quattro per ogni piccola o grande necessità, per l’essere stato di supporto e di sostegno alla nostra mitica Nonna Pina con 87 primavere sulle spalle, meravigliato dalla sua forza e determinazione nonostante la veneranda età.
Grazie ancora a Barbara, organizzatrice perfetta che ha saputo coniugare la sua tedesca determinazione con la dolcezza e la pazienza, come fosse una zia per tutti i nostri Bimbi, una parente piena di attenzioni per i suoi tanti nipotini, accompagnata in questa missione dai suoi bravissimi, dolcissimi ed educatissimi figli.
Grazie ancora ad Ombretta, sempre presente, sempre felice di farci conoscere, in primis ai suoi meravigliosi genitori e a tutti coloro che incontrava e conosceva, ormai elbana di adozione.
Tanti i ringraziamenti da fare a tutti coloro che ci hanno dato una mano, ma al di là delle mie parole, la gioia dipinta sui volti dei Bimbi è la magia più bella che Ombretta, Arturo, Tommaso e Barbara hanno saputo infondere nei nostri cuori ragalandoci ben più di una vacanza, ben più di un soggiorno perché ci hanno regalato la loro Amicizia, quella vera, quella intramontabile, quella che fa venire il desiderio di rivedersi il prima possibile.
Un grazie speciale ad Alessandra che ci ha fatto provare emozioni fortissime nel dipingere delle ciotoline in argilla con il metodo raku all’interno del Museo Italo Bolano dedicato al marito.
Grazie a tutti perché vi siete sentiti subito parte di noi, tanto da parlare alle persone in prima persona rispondendo alle domande sul chi fossimo con un “Noi siamo (e non “loro sono”) un’Associazione di Livorno che accoglie Bambini”.
A presto rivederci nuovi e carissimi Amici.
en_GBEnglish (UK)
Share This