Qualche giorno fa ero in macchina con una persona che mi ha chiesto “Ma quando non ci sarai più te, che ne sarà dell’Associazione?
Ho risposto che abbiamo organizzato la struttura in modo che abbia vita autonoma e prosegua le attività a favore dei Bambini per le quali è nata.
Bellissimo il testamento morale di Raoul Follerau“Il tesoro che vi lascio, è il bene che io non ho fatto, che avrei voluto fare e che voi farete dopo di me”
La risposta di Paolo è stata “Io non ho figli e ho dato disposizione che dopo la mia morte vada tutto all’Associazione
Mi ha lasciato a bocca aperta perché non siamo abituati, ma dovrebbe essere la norma: non ho figli, lascio tutto a chi si occupa dei figli di altri che non hanno avuto molta fortuna nella vita.
Ma vado oltresi dovrebbe lasciare SEMPRE una parte della propria eredità, anche una piccola percentuale, agli altri vostri figli, a quelli di cui ci prendiamo cura da quasi 40 anni, quei Bambini che non hanno abbastanza cibo, abbastanza vestiario, abbastanza accudimento.
I vostri figli hanno tutto, ed anche di più, e togliere loro una piccola percentuale della vostra eredità non cambierà in peggio la loro vita, ma potrà essere la salvezza per tanti Bambini ed un insegnamento di solidarietà per le generazioni future.
en_GBEnglish (UK)
Share This