Spesso, quando chiedo di essere aiutati con il volontariato, o con i soldi per pagare le bollette, oppure con merce per dare da mangiare ai Bambini qualcuno mi risponde: state bene, avete una bella casa, i vostri Bimbi sono sempre felici ed hanno tante cose belle, non avete bisogno del mio aiuto.
In molte pubblicità di associazioni internazionali vediamo Bambini che soffrono, denutriti, con malattie incurabili e piaghe che fanno accapponare la pelle. Sono immagini che strappano le lacrime e impietosiscono le persone facendole sentire in colpa per quello che hanno, rendendo più facile e probabile una donazione a quell’associazione.
E’ un sistema che detesto
A me piace far vedere i Bambini felici.

Felici di stare con noi; felici di avere delle buone opportunità; felici di essere in salute, curati, amati, protetti, accolti; felici (un po’ meno) di andare a scuola ed essere regolarmente seguiti per camminare verso un buon futuro lavorativo e di vita; felici di aver lasciato alle spalle situazioni disastrose.
Ecco, questo è il punto: dietro i sorrisi che vi mostriamo ci sono storie incredibili, storie di abbandono, violenze, abusi.
A chi mi dice “Non avete bisogno di me” rispondo che grazie all’aiuto di tante buone persone abbiamo accolto ed accudito più di 1.200 Bambini. Grazie al loro aiuto tantissimi Bimbi hanno avuto un’opportunità di rinascita, hanno ricevuto quell’amore che non dovrebbe mai mancare ad un Bambino, hanno goduto di opportunità che senza gli Amici della Zizzi sarebbero state precluse; hanno visti tutelati i loro diritti di Bambini; sono stati vestiti, curati, lavati, istruiti; sono stati sfamati; sono stati insegnati loro valori e principi che un giorno saranno la base per essere buoni genitori.
L’aiuto che vi chiedo non è solo per loro, per continuare a dargli tutto ciò di cui hanno bisogno, ma anche per gli altri 5 milioni di Bambini che versano in situazioni tragiche, che non mangiano con regolarità, che vivono in situazioni promiscue, che sono violentati nel fisico, nel cuore e nella mente, che non vanno a scuola o comunque non sono seguiti nello studio con la quasi certezza di rimanere semianalfabeti.
Vi chiedo aiuto per loro, affinché si possa continuare ad accogliere, accudire ed amare sempre più Bimbi e renderli felici e gioiosi come lo sono quelli che oggi ci onorano della loro presenza e del loro amore
it_ITItaliano
Share This