Sai perché cadiamo?

I film sono emanazione dei pensieri altrui, ed in essi, anche nei più irreali, puoi trovare perle di saggezza.
Dal serial “Batman”: Sai figliolo perché cadiamo? Per imparare a rimetterci in piedi.

Ogni volta che cadiamo, per colpa nostra o altrui, ne paghiamo le conseguenze. Dolorose. Profonde. Inestinguibili che lasceranno in noi profonde ferite pronte a farci male in ogni momento della nostra vita.
Ma da queste impariamo a rialzarci, impariamo a camminare a testa alta, impariamo a non arrenderci, impariamo chi sono gli amici veri, impariamo ad avere fiducia, impariamo ad usare le nostre potenzialità, impariamo a dominare le nostre paure.

Impariamo a vivere.

Ed allora ben vengano le cadute, e tanto più esse saranno devastanti, tanto più grande sarà il nostro valore nel rialzarci.
Non perché dobbiamo dimostrare nulla a nessuno, ma perché prendiamo atto del nostro coraggio e della nostra forza.

Ma non basta.
Se hai una trave sul petto, se attorno a te la casa che hai costruito brucia, non potrai farcela da solo a rialzarti, ci sarà sempre bisogno di qualcuno che creda in te, e ti dica “Cosa le fa a fare tutte quelle flessioni se poi non solleva una trave?”
Ci vuole chi ti svegli dal torpore e dal dolore.

Quante volte ho chiesto a Dio “Tu non ti arrendi mai con me?”
Ed egli, con i fatti, standomi vicino ogni volta che sono caduto, mi ha sempre risposto “No, mai!”

Ed allora ben vengano le cadute: ossa rotte e punti di sutura faranno di noi Uomini e Donne veri.
————————–
Sai perché cadiamo? Per imparare a rimetterci in piedi

it_ITItaliano
en_GBEnglish (UK) it_ITItaliano
Share This